Canone di Locazione e Pagamento

Informazioni relative a canoni di locazione e pagamento

Morosità

Il mancato pagamento da almeno sei mesi del canone di locazione comporta l’avvio della procedura di morosità che inizia con una comunicazione o convocazione dell’inquilino per segnalare il mancato pagamento.

In caso di persistente morosità si procede alla formale diffida dell’inquilino.

Qualora la morosità non sia sanata nei termini assegnati si procede all’azione legale di sfratto e di recupero del credito.

La morosità superiore a 6 mesi, non sanata nei modi di legge, è causa di risoluzione del contratto con conseguente decadenza dall’assegnazione.

Revisione del canone

L’assegnatario può presentare domanda per la revisione del canone per decesso o per licenziamento di un componente del proprio nucleo familiare.

Alla domanda deve essere allegata una nuova autocertificazione sia reddituale che anagrafica del nucleo familiare nonché ogni altra documentazione utile per attestare la diminuzione del reddito.

L’ufficio procede ad esaminare la domanda e, previa verifica, aggiorna la situazione anagrafica, ricalcola il canone sulla base della nuova situazione familiare e aggiorna le bollette di affitto.

 

L’aggiornamento della bolletta avviene con decorrenza dal mese successivo la presentazione della domanda, completa delle relative autocertificazioni.

Rilevazione periodica dei redditi

Con cadenza biennale l’ATER invia a tutti gli assegnatari in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica la richiesta di notizie sulla composizione del nucleo familiare e/o persone conviventi, nonché dei relativi redditi.

 

I redditi devono essere comunicati utilizzando il modello di autocertificazione inviato e devono riferirsi a tutti i componenti del nucleo familiare e/o conviventi.

Come pagare il canone

Agli inquilini di alloggi di edilizia residenziale pubblica vengono inviati numero 12 bollettini precompilati di conto corrente postale ad inizio di ogni anno solare.

Il pagamento di ogni bollettino va effettuato per intero presso qualsiasi ufficio postale; in caso di mancato recapito o smarrimento dei bollettini occorre rivolgersi all’ATER per chiederne la ristampa.

 

Il mancato pagamento del canone comporta l’avvio dell’azione di sfratto per morosità.

 

Determinazione e calcolo del canone di locazione