FAQ Gare e Appalti

SI SPECIFICA CHE LE RISPOSTE AI CHIARIMENTI COSTITUISCONO UN'INTERPRETAZIONE CONSULTIVA E NON VINCOLANTE DEL BANDO E DEL DISCIPLINARE DI GARA DA PARTE DEL RUP. PERTANTO L'AMMISSIONE E/O L'ESCLUSIONE DALLA GARA SARANNO STABILITE IN AUTONOMIA DALLA COMMISSIONE DI GARA IN BASE AI PROPRI CRITERI INTERPRETATIVI.

GARA H2 - Chiarimenti progettista

a) Analizzando la parte relativa agli infissi si è riscontrato una discordanza tra quanto riportato nell'allegato Relazione IM2-d.1.192-2005-d.1.311-2006 e quanto riportato negli elaborati contabili (CME ed elenco prezzi) Nel primo (pag. 64 e 72) si parla di "Superfici vetrate con vetro camera 4-15-4- superfici trattate - telaio in pvc"; mentre nel CME e nell'Elenco Prezzi la voce è la seguente: voce nr. 112 - U03-023 INFISSO PER FINESTRE E PORTE-FINESTRA IN ALLUMINIO A TAGLIO TERMICO E GIUNTO APERTO.

GARA H2 - Nel disciplinare è presente un'incongruenza relativa alla riduzione temporale massima ammissibile.

Come riportato nel cronoprogramma, i tempi di esecuzione dei lavori sono di 730 giorni. Pertanto, non è possibile ridurre i giorni di esecuzione ad un termine inferiore a 700 giorni naturali e consecutivi dalla data di consegna. come indicato al punto 11 del disciplinare.

GARA 448 - Nella documentazione di gara è riportato che l’offerta tecnica non può contenere varianti al progetto esecutivo, ma solo proposte migliorative. Si chiedono chiarimenti.

In merito al quesito posto è da specificarsi che, come chiarito dalla giurisprudenza, le soluzioni migliorative si differenziano dalle varianti: infatti le prime possono liberamente esplicarsi in tutti gli aspetti tecnici lasciati aperti a diverse soluzioni sulla base del progetto posto a base di gara ed oggetto di valutazione dal punto di vista tecnico, salva la immodificabilità delle caratteristiche progettuali già stabilite dall'Amministrazione, mentre le seconde si sostanziano in modifiche del progetto dal punto di vista tipologico, strutturale e funzionale,.

GARA H1 - E' possibile partecipare alla procedura usufruendo dell'incremento del quinto previsto dall'art. 61, comma 2, del D.P.R. 207/2010?

Come riportato al punto 7 del disciplinare, "I concorrenti possono beneficiare dell’incremento della classifica di qualificazione nei limiti ed alle condizioni indicate all’art. 61, comma 2, del Regolamento".